Visconti, che sorpresa! Brindisi parte bene anche in Champions

Visconti, che sorpresa! Brindisi parte bene anche in Champions

LA GIOVANE GUARDIA (20 PUNTI) PROTAGONISTA NELLA VITTORIA CONTRO I TURCHI DEL DARUSSAFAKA. L’HAPPY CASA SI PRENDE IL MATCH NEGLI ULTIMI CINQUE MINUTI AD ALTA INTENSITÀ

BRINDISI-DARUSSAFAKA 92-81

Brindisi saluta con una vittoria l’esordio nel girone H della Champions League, battendo dopo una partita complicata la formazione turca del Darüssafaka. Senza Willis tenuto fuori per una probabile falsa positività al Covid, la formazione di Vitucci ha risolto il rebus del match giocando gli ultimi 5’ ad alto livello e con il giovane Visconti assoluto protagonista. Dopo il 5-0 degli ospiti è la Happy Casa a prendere in mano il comando delle operazioni con un contro break di 12-0 (5’, 15-7) con Thompson sempre più leader della squadra. L’atteggiamento difensivo è il vero valore aggiunto della serata brindisina. Seppur con tanti dettagli su cui lavorare i padroni di casa riescono a respingere con regolarità tutti i tentativi di recupero del Darüssafaka. Al 11’ i tiri liberi di Visconti permettono a Brindisi di volare al nuovo massimo vantaggio (32-20). La reazione degli ospiti arriva con due triple consecutive, la prima di Andrews, la seconda di Guler (12’, 32-26) ma è solo un sussulto prima che Bell si iscriva alla partita con due triple consecutive (16’, 42-34), dopo un avvio da dimenticare. Anche nel secondo tempo il copione della gara non cambia. Thompson e compagnia tentano più volte la fuga definitiva (25’, 62-51) sempre fermata sul nascere dagli avversari. Il momento migliore del Darüssafaka arriva a 2’ dalla fine del terzo quarto con un parziale di 7-0 e ritardo ridotto al 30’ a solo un possesso (66-65), grazie alla tripla di Andrews. Nell’ultimo quarto il livello agonistico sale esponenzialmente. Zanelli e Visconti come giocatori navigati trovano canestri importanti dall’arco (34’, 74-68). La formazione turca, però, non molla di un millimetro anche se spreca più di una volta il canestro del sorpasso. Un’altra tripla di Bell e due liberi di Visconti ridanno ossigeno all’attacco di Brindisi (36’, 81-74). È del giovane di Torino il marchio sulla vittoria: prima tre tiri liberi e successivamente una tripla (87-77) spengono di fatto le ultime residue speranze del Darüssafaka.

BRINDISI: Visconti 20, Thompson 18, Bell 14, Perkins 13

DARÜSSAFAKA: Andrews 26, Guler 15, Buford 12.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Basket/SerieA/11-11-2020/basket-champions-league-brindisi-darussakafa-92-81-390772819512.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: