Treviso e Reggio Emilia, l’Europa targata Fiba è amarissima

Treviso e Reggio Emilia, l’Europa targata Fiba è amarissima

Debacle europee per Treviso e Reggio Emilia. La squadra di Menetti crolla in casa in Champions League contro il Tofas Bursa, quella di Caja è stata travolta da Anversa in Fiba Europe Cup.

CHAMPIONS LEAGUE

—   TREVISO-TOFAS BURSA 51-92 Treviso arriva esausta al quinto match in dieci giorni e crolla drasticamente nel terzo turno delle Top16, contro una squadra tosta ed esperta come il Tofas Bursa. Per coach Menetti, che non rischia il rientrante Sims, si salva solo Bortolani (19 punti con 3/8 da tre). Per la squadra trevigiana è durissima fin dall’avvio. Il Tofas si presenta con un parziale di 10-0, che costringe subito i veneti alla rincorsa, nonostante i tiri non vogliano entrare. L’attacco turco ha tutt’altra brillantezza, soprattutto in campo aperto: così il primo quarto si chiude con gli ospiti già in fuga (10-23), ed è solo l’inizio. Nel secondo parziale il Tofas spinge sull’acceleratore e al 14’ è già a +20, con Yasar dominatore dell’area. Treviso non affonda solo grazie a Bortolani (17 punti a metà gara), ma va all’intervallo sul 24-46, con 8/32 dal campo e nove palle perse. Il peggio deve ancora arrivare: nel terzo parziale la differenza di energia tra le due squadre diventa ancora più marcata e i turchi dilagano, con una serie impressionante di triple (30-68 al 26’). Al 30’ il tabellone recita un desolante 35-74, l’ultimo parziale non ha più nulla da raccontare. Treviso: Bortolani 19, Chillo 8, Jones 8 Bursa: Zubcic 16, Ennis 16, Shepherd 14, Yasar 14

FIBA EUROPE CUP

—   ANVERSA-REGGIO EMILIA 101-59 Disfatta per Reggio Emilia. Senza la guida di coach Caja, rimasto a casa con il Covid, la Unahotels affonda ad Anversa nella gara che poteva regalargli il pass per i quarti di finale. La partita, già compromessa nel primo tempo chiuso a -19, è definitivamente sfumata in avvio di ripresa quando Markel Brown e compagni hanno dilatato il divario arrivando addirittura fino al +41. Per gli emiliani la prova d’appello ci sarà già venerdì, nella gara che li vedrà opposti ai tedeschi del Crailsheim Merlins. La Unahotels, ancora senza Candi (caviglia ko), parte malissimo e subisce un break di 11-0 ispirato dall’ex Darussafaka Markel Brown e poi sembra non riuscire a reagire, finendo il primo quarto sotto (28-16). Prima dell’intervallo la situazione peggiora e le percentuali di realizzazione da tre sono talmente basse (2/15) da rischiare di compromettere subito la gara, con Reggio che sprofonda a -19 (44-25) sotto i colpi di Fridriksson. Al rientro dagli spogliatoi l’encefalogramma resta piatto e la situazione riesce addirittura peggiorare, con Anversa che sale fino al +41 (76-35 al 30’) mettendo la parola fine sulla contesa ben prima della sirena. Anversa: Brown 26, Mwema 11, Fridriksson 10. Reggio Emilia: Hopkins 13, Crawford 9, Cinciarini 9.

Fonte: https://www.gazzetta.it/basket-italiano/08-02-2022/baslet-risultati-coppe-fiba-treviso-champions-reggio-emilia-europe-4301328565799.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: