Teodosic e Belinelli irresistibili: la Virtus passa a Brindisi in gara-1

Teodosic e Belinelli irresistibili: la Virtus passa a Brindisi in gara-1

Bologna si prende con autorità gara uno di semifinale, dominando Brindisi per lunghi tratti in un match messo in cassaforte grazie al talento di Teodosic (24) e ai 10 punti nell’ultimo quarto di Bellinelli e chiuso sul 73-66.

LA PARTITA

—   La Virtus che ritrova Weems in quintetto, entra subito in partita. Morde in difesa e corre in attacco mentre Brindisi è impegnata a rompere il ghiaccio. Al 6’ Djordjevic ha già spedito in campo 8/12 del suo roster e grazie a Gamble confeziona il primo allungo (4-11). Dall’altra parte è Willis ad essere onnipresente nei due lati del campo. Teodosic all’ottavo si iscrive alla partita con due triple consecutive (14-17) che permettono alle Vnere di cancellare per due volte la parità raggiunta dai padroni di casa. Bellinelli stecca l’inizio di partita al contrario del compagno di squadra Milos, che con una semplicità disarmante e talento puro, continua a perforare dall’arco la difesa brindisina oltre a disegnare assist in quantità industriale. La Happy Casa continua ad essere impacciata in attacco (13’,18-24) merito anche della difesa dei bolognesi. Il bilancio delle palle perse sulle recuperate sorride agli ospiti, incapaci in diverse occasioni di scappare via sfruttando le amnesie degli avversari. L’antisportivo sanzionato a Pajola non permette a Brindisi di impacchettare un piccolo minibreak. Poco più tardi lo 0/2 ai liberi di Teodosic per l’antisportivo ad Harrison è mitigato dal canestro in penetrazione di Weems (16’, 20-26) e successivamente dal nuovo massimo vantaggio (22-30). Ci mette subito una pezza da tre sempre il solito Willis, ma il tema resta sempre lo stesso: è Bologna a fare la partita e Brindisi a rincorrere. Anche nel finale del secondo quarto (20’, 29-32) la Happy Casa spreca un’altra occasione di riaggancio dopo il tecnico a Djordjevic. Nella ripresa il ritmo è sempre altissimo. Nella ripresa Brindisi innalza la qualità delle scelte offensive trovando il primo vantaggio della partita e allungando grazie a Perkins e Bostic indemoniati (24’, 42-36). La Segrafredo non deraglia: con una intensità difensiva elevatissima ritrova di nuovo il vantaggio con Teodosic, dilatato un minuto più tardi dalle due triple di Bellinelli (28’,47-51) fino a quel momento a secco. La gara è tiratissima e ad alta tensione. Sono i dettagli a premiare Bologna più pronta al sacrificio rispetto ai padroni di casa. Belinelli prova ad organizzare la fuga definitiva con due triplissime pesantissime seguita da quella di Alibegovic (38’, 58-70), utile per spegnere definitivamente gli ardori dei brindisini che dovranno riflettere sul 3/24 nel tiro da tre punti oltre ai 14 rimbalzi offensivi concessi agli avversari. Brindisi: Willis 15, Thompson, Bostic, Perkins 12 V. Bologna: Teodosic 24, Bellinelli 16, Hunter, Alibegovic 7

Fonte: https://www.gazzetta.it/Basket/SerieA/23-05-2021/basket-playoff-virtus-bologna-brindisi-semifinale-scudetto-4101281729060.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: