Supercoppa: Milano rischia ma è la prima finalista. Alle 21 Virtus-Venezia

Supercoppa: Milano rischia ma è la prima finalista. Alle 21 Virtus-Venezia

Milano è la prima finalista della Supercoppa: battuta Brindisi nella semifinale che ha inaugurato la giornata alla Unipol Arena di Bologna. In corso il secondo match, tra Virtus Bologna e Venezia.

MILANO-BRINDISI 72-67 Milano è la prima finalista della Supercoppa 2021. Domani sera difenderà il trofeo vinto un anno fa per riaprire la bacheca dei successi. In semifinale l’Olimpia vince in volata rischiando tanto.

L’Olimpia prima controlla e poi soffre la volitiva Brindisi capace di risalire da -16 del primo tempo fino a +7 del terzo riaprendo con coraggio e le triple una partita che sembrava chiusa. Nel secondo quarto Milano spinge un 15-3 usando la soluzione del doppio pivot, col greco Mitoglou, adattabile come secondo lungo, accanto al totem Hines, un’accoppiata che funziona sfornando il 36-20 facile. Brindisi non è più la sorpresa del 2020, i giocatori arrivati non sembrano all’altezza di quelli che sono andati via però il collaudato sistema di coach Vitucci sopperisce a tutti i problemi. Il play Josh Perkins inizia male, l’ala Adrian è spesso fuori dai giochi. Nel primo quarto Brindisi riesce a reagire all’avvio veloce di Milano (20-8) ma non trova un giocatore capace di alzare il livello dell’attacco. Milano intanto ruota tanti quintetti senza subire cali. Alla pausa con Mitoglou a quota 11 il +14 (41-27) è un vantaggio fisiologico. Il terzo quarto è un altro film. Milano si accontenta di gestire e di vivacchiare, allora Brindisi prova a tornare a contatto: una tripla di Redivo suona la carica, a seguire arrivano quelle del rinato Josh Perkins (2) e Gaspardo. Il fatturato è un 17-0 pugliese che spinge Brindisi al sorpasso e all’allungo sul +7 (49-56). Alla terza sirena è 51-56 Milano, senza tiro da tre allora avverte puzza di bruciato, coi titolari torna avanti per la volata punto a punto e proprio con le triple di Shields e Delaney riassorbe l’ultimo sorpasso di Nik Perkins. Due liberi di Hall mettono in ghiaccio il successo Olimpia. Milano: Mitoglou 13, Melli 11, Hines 11, Shields 11 Brindisi: N.Perkins 16, J.Perkins 16, Redivo 11

Fonte: https://www.gazzetta.it/Basket/SerieA/20-09-2021/basket-supercoppa-semifinali-milano-brindisi-virtus-bologna-venezia-4201348429057.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: