Quarti Playoff: Milano prima dilaga poi soffre. Shields e Datome domano Reggio

Quarti Playoff: Milano prima dilaga poi soffre. Shields e Datome domano Reggio

Prima giornata di playoff, con 3 gare-1 dei quarti di finale. Ecco cosa è successo. Domani alle 20.45 Brescia-Sassari.

MILANO-REGGIO EMILIA 91-82 Vince con il fiatone gara-1 Milano che doma Reggio Emilia dopo una partita a due facce. Sfida che l’Olimpia controlla per oltre 30 minuti, arrivando sino al più 24 con Rodriguez che arma la mano di Shields e Bentil (38 punti combinati). Nel quarto periodo il grande ex Cinciarini (ennesima doppia doppia da 17 punti e 10 assist) e Thompson (21 alla sirena) mandano in apprensione i tifosi milanesi trascinando gli ospiti sino al meno 4. Nel finale ancora Shields e due preziosi canestri di Hall e Datome respingono la rimonta dei reggiani. Buon avvio dal perimetro per Milano che colpisce con Shields e Bentil, risponde Reggio con il gioco interno di Hopkins. Cerca l’allungo Olimpia con Datome ed ancora Bentil in evidenza, non mollano Cinciarini e compagni che impattano dall’arco con il grande ex di giornata, 10-10. Arriva il primo mini strappo sull’asse Rodriguez-Datome, 16-10, coach Caja ferma il match con un timeout ed immediata la nuova reazione emiliana, 19-15. I padroni di casa dominano a rimbalzo (con Biligha in evidenza) ed arrivano a più 9, sono di uno scatenato Thompson gli ultimi acuti del quarto, 24-18. Altro allungo della truppa di coach Messina in apertura di secondo quarto grazie alle iniziative di Hall, c’è il margine in doppia cifra dopo i due punti dell’ex Bamberg, 28-18. Thompson non si ferma e tiene Reggio in corsa, Cinciarini arma la mano dell’americano che sigilla il meno 4, 35-31. Ennesima spallata milanese con Rodriguez che alza il ritmo del match, il Chacho sposta a 12 il margine sul 46-34. Bentil e Shields, già in doppia cifra a metà gara, lasciano a più 11 l’Olimpia all’intervallo, 51-40. Canovaccio simile anche dopo la pausa lunga, Bentil e Hines fanno il vuoto in area, ci prova con le triple Reggio a restare in scia, a colpire è l’ex capitano milanese Cinciarini, 56-45. Milano continua ad avere saldamente le mani sul match, Rodriguez ispira, Shields e Bentil i martelli che sgretolano la resistenza degli ospiti, 68-47. Ricci ed Hall sospingono l’Olimpia che è in totale controllo della sfida, sul più 24 amplia ancora di più le rotazioni coach Messina che però trova risposte non proprio esaltanti da Daniels e Baldasso, 80-62 alla penultima sirena. Torna sino a meno 9 Reggio che sfrutta il buon momento della coppia Johnson-Crawford e completa un clamoroso parziale da 18-0, 80-74. Interrompe la grande sete Hall che sfrutta una palla a due generosa concessa ad Hines, 83-74. Ossigeno puro per l’AX che però non ha più le certezze dei primi 30 minuti della sfida, Cinciarini e Thompson firmano le due incursioni che valgono il meno 4, 84-80. Il play veterano mette sul ferro il tiro per portare la gara ad un solo possesso, Hall e Shields scacciano la grande paura con due canestri d’autore, 88-82. Il fallo in attacco di Strautins e tripla di Datome sigillano gara 1, 91-82. MILANO: Shields 20, Bentil 18, Datome 13 REGGIO EMILIA: Thompson 21, Cinciarini 17, Johnson 11

Fonte: https://www.gazzetta.it/Basket/SerieA/15-05-2022/basket-playoff-milano-reggio-emilia-91-82-440517471489.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: