Petrucci scrive a Banchero: “Ti aspetto presto in Nazionale“

Petrucci scrive a Banchero: “Ti aspetto presto in Nazionale“

Dimostrazione di forza. Paolo Banchero ha rilanciato la sua corsa a prima scelta assoluta al Draft Nba 2022 vincendo con la sua Duke una doppia sfida: contro Chet Holmgren, centro e suo unico rivale nella corsa alla numero 1, e Gonzaga, miglior team del ranking Ncaa che Duke ha piegato 84-81. Paolo nel primo tempo è stato dominante: 20 punti e l’impressione di essere molto più pronto per l’Nba di Holmgren (16 punti e 7 rimbalzi alla fine), difensore diretto di Banchero (Paolo difendeva sul centro di Gonzaga) messo in difficoltà dal talento offensivo già completo dell’azzurro . Dopo il riposo, però, Paolo, si è arreso ai crampi, che l’hanno costretto ad una flebo durante la partita: alla fine 21 punti in 30’, ma Banchero è riuscito comunque ad essere utile. “Averlo in campo, anche limitato, aiuta molto i suoi compagni” l’ha incoronato coach Krzyzewski. Gli osservatori sono usciti dalla sfida davanti ai 20.389 spettatori di Las Vegas con l’idea che Banchero sia ora in vantaggio su Holmgren in chiave Nba: il centro di Gonzaga deve ancora svilupparsi, il 19enne con passaporto italiano ha mostrato di essere molto più completo.

LA LETTERA

—   Sul futuro in azzurro di Banchero, a margine della conferenza stampa per presentare Italia-Olanda, il presidente federale Petrucci si è sbilanciato: “Gli ho scritto una lettera personale per manifestargli quanto il basket italiano non veda l’ora di abbracciarlo. Paolo, scegliendo di giocare per il nostro Paese, ha compiuto un gesto straordinario. Contiamo di averlo al più presto con noi. Mi adopererò perché possa giocare l’Europeo 2022 con la Nazionale a settembre. La Fip è disponibile a fare un investimento molto importante su di lui”. La questione investirà soprattutto il costo assicurativo, inoltre non sarà facile smuovere la Nba. “Ci proverò comunque - assicura Petrucci - perché è un mio dovere assicurare alla Nazionale i giocatori migliori anche per portare una ventata di entusiasmo al movimento”.

EUROLEGA ARROGANTE

—   Petrucci in conferenza ha portato un forte attacco al board di Barcellona prendendo come spunto gli “strani” risultati di questo inizio di qualificazioni al Mondiale. Il tema è risaputo: l’Eurolega non concede, se non con rare eccezioni , i giocatori dei propri club alle nazionali durante le finestre: “Ho visto risultati incredibili, evidentemente c’è grande equilibrio se squadre come Grecia, Turchia e Germania perdono contro avversarie meno accreditate. Questo perché non possono schierare i loro giocatori migliori. Da tempo sostengo che non è ammissibile che un ente privato, con le sue pretese, possa condizionare grandi eventi internazionali come le Olimpiadi. Non ce l’ho con Milano che ha firmato l’accordo di 10 anni, ce l’ho con l’insipienza di un ente che non rispetta la cultura dello sport”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/basket-italiano/28-11-2021/banchero-italia-nazionale-lettera-petrucci-europei-430180830737.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: