Olimpiadi, Tokyo 2020. Basket: oggi semifinali USA-Australia e Slovenia-Francia

Olimpiadi, Tokyo 2020. Basket: oggi semifinali USA-Australia e Slovenia-Francia

La resa dei conti. Nel basket domani è il giorno della corsa alle medaglie, con le due semifinali Usa-Australia e Slovenia-Francia che decreteranno chi giocherà per l’oro e chi per il bronzo. Ecco cosa aspettarsi dalle due sfide, una maratona al via dalle 6.15 italiane.

USA-AUSTRALIA ORE 6.15 ITALIANE

—   Si sono già affrontate un mese fa a Las Vegas, con la vittoria dei Boomers che aveva alimentato dubbi sul valore della versione 2021 di Team USA. Si ritrovano in una semifinale olimpica: da quell’incontro in amichevole a cui nessuno pensa più è cambiato tutto. La squadra di Popovich dopo la sconfitta con la Francia nella prima partita è cresciuta a dismisura, toccando l’apice nello spettacolare secondo tempo contro la Spagna. “Abbiamo i giocatori più forti del mondo, il nostro potenziale è illimitato - ha detto Draymond Green -. Siamo migliorati durante tutto il torneo, dobbiamo continuare a farlo”. Lo ha fatto anche Kevin Durant, 18 punti di media nel torneo ma 26 nelle ultime due partite: sarà il pericolo pubblico numero 1 per la difesa dell’Australia. I Boomers sono convinti che questa Olimpiade sia il loro momento. “Se vuoi essere il migliore devi battere il migliore, ed è quello che abbiamo una chance di fare” ha detto Patty Mills, allievo di Popovich agli Spurs e a Tokyo realizzatore scatenato da 20.8 punti di media (uno dei 5 oltre quota 20 nel torneo olimpico). L’Australia ha superato l’infortunio di Aron Baynes , colonna come Mills e Joe Ingles ma decisamente più sostituibile in una squadra imbottita di lunghi, e gioca praticamente a memoria, con un roster a cui ai nomi storici sono stati aggiunti giovani entusiasti come Matisse Thybulle (miglior difensore del torneo) e Dante Exum. L’Australia non ha timore reverenziale e ha il talento per mettere in difficoltà la squadra di Popovich, che però resta favorita: contro la Spagna ha dimostrato che quando si avvicina al suo massimo livello resta ingiocabile. Usa a medaglia in ogni edizione a cui hanno partecipato, con 15 ori su 18. L’Australia non è mai salita sul podio di una grande manifestazione internazionale: dopo il quarto posto a Rio e quello al Mondiale in Cina l’obiettivo è rompere il tabù.

SLOVENIA-FRANCIA ORE 13 ITALIANE

—   Luka Doncic è il miglior giocatore del torneo olimpico, fino a questo punto. Gioca con una classe sopraffina, segna 26.3 punti a partita e anche quando ha una giornata storta come contro la Spagna sfiora la tripla doppia, che sarà comune in Nba ma nella storia olimpica si è vista solo due volte. La Slovenia non è favorita solo perché ha Doncic. È favorita perché in questo torneo olimpico ha dimostrato che accanto a Luka c’è una squadra vera, costruita per completarlo. I ruoli sono chiari (“Luka è il nostro leader, noi lo seguiamo” ha detto il centro Mike Tobey), ma Doncic è il primo a mettere la squadra al primo posto, a non voler essere lui la notizia ma parte di un gruppo: è uscito in anticipo dalla prima partita, senza cercare di battere il record di punti di Oscar, è uscito in anticipo nel quarto di finale contro la Germania, quando poteva chiudere in tripla doppia. Luka popola i sogni del c.t. francese Collet già da un pezzo. Dopo essere stato sorpreso dall’intensità dell’Italia, il c.t. non vuole farsi trovare impreparato nel confronto con Luka. Il problema è che contro l’Italia la Francia ha rischiato più di quanto si aspettasse, mostrando di avere dei limiti. Contro la scatenata Slovenia servirà la partita perfetta: “Per fermare Luka magari possiamo chiamare Kawhi - ha scherzato Nic Batum evocando il compagno ai Clippers -. So che non è francese, ma…”. Potrebbe essere l’unica strada. La Slovenia è alla prima partecipazione ai Giochi, la Francia nella sua storia ha vinto solo due medaglie ai Giochi, entrambe d’argento: nel 1948 a Londra e nel 2000 a Sydney.

Fonte: https://www.gazzetta.it/basket-italiano/04-08-2021/olimpiadi-tokyo-2020-basket-semifinali-usa-australia-slovenia-francia-420174824364.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: