Olimpia, Messina: “La finale con la Virtus non cancella una stagione da ricordare“

 Olimpia, Messina: “La finale con la Virtus non cancella una stagione da ricordare“

Primo giorno di lavoro per l’Olimpia. Al Forum, Ettore Messina apre la nuova stagione, la sua terza nella panchina più blasonata d’Italia, partendo da lontano. Da quello scudetto lasciato alla Virtus dopo nove mesi quasi perfetti: “La squadra secondo me nella fase finale della stagione ha dato tutto quello che poteva dare, soprattutto sotto il punto di vista mentale per arrivare alla Final Four, e giocare alla pari contro una squadra con cui avevamo perso due volte. È arrivata ad un tiro dalla finale. Siamo tornati con una buona chiusura con il Cska e Venezia, e forse abbiamo pensato che quella stanchezza mentale e fisica fosse superabile anche in finale. Siamo partiti sotto il nostro standard, loro hanno giocato bene vincendo con merito, e lì la situazione è cambiata. Lì l’abbiamo vista in salita: siamo sopravvissuti nel primo tempo, venendo meno nella ripresa”. “La Virtus Bologna, posso dirlo senza offendere nessuno, veniva da una stagione travagliata e si è ritrovata. Noi abbiamo giocato una stagione splendida, dominando anche in Italia, ma sono venute meno le forze. Il dispiacere, la rabbia e l’amarezza di quella finale persa severamente non può farmi dimenticare quanto fatto prima”. Milano riparte con sette nuovi volti. Il più atteso è Nicolò Melli, tornato nel club dopo 6 anni: “Mi aspetto- dice Messina

  • che faccia quello che ha fatto al Fenerbahce, Bamberg e in Nazionale, ovvero il protagonista, un 4-5 che sa costruire il gioco. Per noi era un obiettivo di mercato prioritario. Poi abbiamo anche diverse scommesse”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Basket/SerieA/23-08-2021/basket-messina-nuova-milano-ripartiamo-melli-diverse-scommesse-420667131887.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: