Luis Scola è il nuovo amministratore delegato della Pallacanestro Varese

Luis Scola è il nuovo amministratore delegato della Pallacanestro Varese

Luis Scola è il nuovo amministratore delegato di Varese. L’argentino, 41 anni, ha deciso quindi cosa farà da grande. Dopo la quinta Olimpiade da giocatore, diventa manager della società con cui ha chiuso la carriera nel club. “Tale aggiunta impreziosisce e consolida ulteriormente il tessuto dirigenziale della società e ha lo scopo di renderne sempre più solide le strategie operative del prossimo futuro”, ha scritto il club del quale Scola potrebbe anche acquisire delle quote. Oggi a Varese c’erano anche i suoi connazionali ed ex interisti, Javier Zanetti ed Esteban Cambiasso che ha postato la foto su Instagram con il testo: “Me ne vado in pace” è stata la tua frase. Possiamo dire che ti accompagniamo con orgoglio. Grazie”.

LA CARRIERA

—   Un anno fa, dopo aver giocato a Milano, Scola decise di continuare a giocare a Varese. La famiglia si è trovata molto bene da queste parti dove i quattro figli frequentano le scuole. Scola ha girato il mondo: nato a Buenos Aires il 30 aprile 1980, è arrivato in Spagna nel 1999 e dal 2000 al 2007 ha giocato a Vitoria dove ha vinto un campionato e tre coppe del Re. Quindi 10 anni in Nba prima a Houston, poi Phoenix, Indiana, Toronto e Brooklyn, e due anni in Cina. Con l’Argentina ha vinto l’Olimpiade del 2004 (in finale contro l’Italia di Carlo Recalcati), il bronzo nel 2008 e due medaglie d’argento ai Mondiali del 2002 e del 2019.

Fonte: https://www.gazzetta.it/basket-italiano/20-09-2021/luis-scola-nuovo-amministratore-delegato-pallacanestro-varese-4201351359088.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: