Johnson, il no vax che non può giocare in A2. Ma in Serie A sì...

Johnson, il no vax che non può giocare in A2. Ma in Serie A sì...

Robert Johnson non si sta allenando con Cantù e, con ogni probabilità, non giocherà domenica nella trasferta a Treviglio. La guardia statunitense è il miglior realizzatore del girone verde di A2 guidato da Cantù e Udine. Non vaccinato, finora ha giocato con i test negativi al virus. Con gli ultimi provvedimenti del governo, il quadro normativo è cambiato.

DILETTANTE MA PROFESSIONISTA

—   Per i giocatori di campionati dilettantistici, com’è l’A2 di basket, è obbligatorio il super green pass, concesso a chi è vaccinato o guarito dalla malattia. Questa norma non riguarda i giocatori di Serie A, campionato professionistico. In quanto lavoratori, non sono sottoposti all’obbligo vaccinale: senza super green pass, non hanno accesso a hotel, ristoranti, aerei, treni, ma possono allenarsi e giocare. La situazione di Johnson è particolare: pur disputando un campionato definito dilettantistico, come tutti i giocatori extracomunitari di A2 Johnson è un professionista a tutti gli effetti. Per entrare e giocare in Italia, ha ottenuto un visto di lavoro. Così come gli extracomunitari di Serie A. Quindi il paradosso è che Johnson potrebbe allenarsi e giocare con una squadra di Serie A ma non con Cantù che disputa l’A2 e con cui ha sottoscritto un contratto grazie a un visto di lavoro.

IL CASO DI FORLÌ

—   In questo momento giocatore e società sono in attesa. Mentre Johnson si allena a parte, Cantù aspetta chiarimenti sulla normativa: ha chiesto alla Federazione che a sua volta ha interpellato il Dipartimento dello Sport della presidenza del Consiglio dei ministri. La risposta potrebbe arrivare venerdì. Dal punto di vista contrattuale la situazione è delicata: una società di A2 che decidesse di licenziare un giocatore non vaccinato potrebbe soccombere in un eventuale contenzioso. Altro caso a Forlì, sempre in A2: lo statunitense Kenny Hayes non si è vaccinato e finora ha giocato grazie al pass ottenuto dopo la guarigione al Covid contratto la scorsa primavera quando era in Francia. Ora il pass è scaduto e Hayes, secondo miglior realizzatore del girone rosso, non si vuole vaccinare.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Basket/A2/14-01-2022/basket-no-vax-robert-johnson-non-puo-giocare-a2-serie-si-430900906676.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: