Gentile: 31 punti poi scontro con Mekowulu. E Sassari passa a Varese. Vola Tortona

Gentile: 31 punti poi scontro con Mekowulu. E Sassari passa a Varese. Vola Tortona

Sassari dimostra di essere già rodata e, con il suo maggior tasso atletico, nel secondo tempo sbanca Masnago grazie alle straordinarie prove balistiche degli esterni Clemmons (3/3 da 3) e Logan (5/7 dalla lunga distanza), aiutati sotto le plance da un buon Mekowulu (5/7 da due e 7/8 dalla lunetta). Da parte sua Varese, priva dell’infortunato play Kell ma guidata da un Ale Gentile già in gran spolvero (31 punti con 30 di valutazione), ha messo in mostra confortanti passi in avanti rispetto alla sconfitta di Cremona. Se una tripla del fratello Stefano cerca di rimettere in linea Sassari, qualche giocata difensiva di Egbunu e il buon apporto dalla panchina di capitan Ferrero costringono coach Cavina a un time out (+7 24-17 al 7’). La Dinamo ne esce con un parziale di 6-0, ma Ale Gentile vuole mostrarsi al meglio al suo nuovo pubblico ed è in doppia cifra già al 10’30” (28-26). Logan però è il solito fromboliere e Battle ai tiri liberi dà il primo vantaggio esterno (28-30 al 12’) ai sardi che quindi cercano l’allungo con Burnell (34-39 al 15’). Il quintetto varesino si riprende e controsorpassa con Jones (48-47 al 21’30”). Non basta, perché una fiammata di Clemmons, il solito Logan e il gioco dentro l’area di Mekowulu danno il +10 alla Dinamo (69-79 al 31’). Proprio il centro ex Treviso si scontra nel finale con Ale Gentile in un diverbio che finisce con l’espulsione di entrambi, a 3’30” dalla sirena.

VARESE: Gentile 31, Egbunu 13, Jones 10.

SASSARI: Logan 21, Mekowulu 15, Burnell 13.

Classifica: Sassari 2-0; Cremona 1-1; Varese 0-2.

La neopromossa conferma di avere spessore: Tortona vince la sua seconda gara in Supercoppa, battendo Trento nell’esordio interno a Casale Monferrato e confermando le buone impressioni mostrate al debutto a Trieste. Trento invece si trova senza punti dopo la chiusura della fase di andata del girone a tre. Tortona ancora privo di due americani, Cannon e l’ex Trento Sanders, scopre Jp Macura, che nei primi 6’ firma 3 triple su 4 tentativi (alla fine saranno 5/9). Ladurner cerca l’allungo decisivo al +4 a 1’ dalla fine, ma la squadra di casa mostra una buona circolazione di palla anche dopo i cambi e si chiude sul 21-23. In apertura di secondo quarto Trento allunga: ci pensa però Mascolo a dare energia e fare attacco con 5 punti in un minuto, inframmezzati da tripla di Wright. Con un parziale di 12-0, Tortona prende in pugno il match. Seguono canestri spettacolari: Mascolo arriva in doppia cifra, Flaccadori in coast to coast, si chiude 44-37 per la matricola piemontese. Si chiude il terzo quarto sul 64-56, Trento non riesce ad alzare il ritmo e nemmeno sfrutta a dovere i liberi mentre Macura con altre due triple mette il sigillo al successo.

TORTONA: Macura 21, Daum 19, Mascolo 14 TRENTO: Caroline 16, Flaccadori 11, Reynolds 10

Fonte: https://www.gazzetta.it/Basket/SerieA/08-09-2021/basket-supercoppa-varese-sassari-82-92-4201098260184.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: