Clamoroso a Sassari: dopo 10 anni Sardara lascia la Dinamo

Clamoroso  a Sassari: dopo 10 anni Sardara lascia la Dinamo

Rivoluzione in arrivo alla Dinamo Sassari: il presidente Stefano Sardara fa un passo indietro. “Questo sarà il mio ultimo anno nel basket”. La scelta per il patron della squadra sarda arriva dopo una sofferta riflessione e per motivi prettamente personali: “Oggi inizia il mio ultimo giro come presidente della Dinamo, è arrivato il momento di cedere la mano. Spero subentri qualcuno con la mia stessa passione. Credo che qualcun altro più fresco debba prendere la società”. Dopo dieci anni, undici con la prossima e ultima stagione, si chiuderà dunque il ciclo Sardara a Sassari.

FUTURO

—   Un passaggio dovuto: “Questa - dice Sardara - è una vita logorante e complicata. Io ho fatto una scelta iniziale: gestire la società come un’azienda. Che vuol dire vivere la società h24. Io sono anche amministratore di un’impresa di assicurazioni e avrei anche una famiglia. Sono passati dieci anni. Nell’ultimo ho trascurato alcuni affetti e non posso continuare così, non sarebbe umano”. Nell’ultimo decennio con Sardara la Dinamo è diventata una delle nobili del basket italiano ma il presidente sassarese non vuole sentir parlare di smobilitazione: “Faremo un ultimo anno alla grande, senza rinunciare a coppe o altro. L’obiettivo principale resta quello di portare in salute economica la Dinamo per agevolare il passaggio di mano. Con i contratti dei giocatori non ci sarà problema. Dobbiamo smetterla di pensare che un’azienda dipenda solo dal bene o dalla volontà del suo amministratore. Se domani mi presentano il rinnovo di un giocatore per due anni io non dirò mai di no”. Dinamo che ora ha un anno di tempo per trovare un nuovo acquirente, con l’ammodernamento del Palazzetto (anche se temporaneamente fermato una settimana fa dall’antimafia) che potrebbe aiutare nella trattativa: “Ancora non c’è un compratore ma faremo di tutto per agevolare il subentro. La guida della Dinamo è una staffetta. Stiamo rinnovando i contratti più importanti a livello di sponsor per dare solidità. La squadra comunque resterà a Sassari non apriamo ad altri scenari”.

TORINO

—   Sardara è alla guida anche di Torino in A2 e anche quel progetto arriverà alla fine della gestione dell’imprenditore sassarese: “Non resterò nel mondo della pallacanestro e dello sport in generale. Torino io l’ho presa come un impegno perché meritava la A. Stiamo facendo bene, deve essere gestita e deve essere parte del territorio. Al momento sono in corso delle trattative credibili, sia in A2 o in A1. Se sarà A1 ci sarà un altro proprietario altrimenti in A2 ci sarò ancora io per un anno”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Basket/SerieA/09-06-2021/basket-serie-a-sassari-10-anni-sardara-lascia-dinamo-4101742026177.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: