Champions: Sassari, altro flop, è quasi fuori. In Europe Cup brilla Reggio Emilia

Champions: Sassari, altro flop, è quasi fuori. In Europe Cup brilla Reggio Emilia

Sassari ad un passo dall’eliminazione in Champions. Nella sfida fra cenerentole del gruppo A con il Prometey, sono gli ospiti a smuovere la classifica espugnando il PalaSerradimigni. Prima parte di gara in equilibrio, Sassari fugge sfruttando a pieno il lavoro dei piccoli, Clemmons e Logan attaccano bene il ferro e colpiscono dalla lunga distanza; dall’altra parte del campo il Prometey sembra una squadra con poca intesa affidata più al talento dei singoli che ad un gioco definito, fattore che vale anche il +16 sardo. La chiusura però delle prime due frazioni è un monologo ucraino, che vale un break di 8-0 con Stephens sugli scudi e al 20’, Sassari rimane avanti ma solo di 6 lunghezze: 44-38. Dopo la pausa lunga, il Prometey sfrutta a pieno il lavoro dell’ex Bilan, che ricorda ai tifosi Dinamo la sua capacità di passatore e nel pitturato, costruisce per i compagni, il break di 10 punti che vale sorpasso e allungo ucraino. Sassari rimane in scia, giocando con pazienza sul perimetro, ma non riesce a riprendere in mano concreta l’inerzia, colpendo dalla lunga con Bendzius, ma pagando dazio contro gli esterni ospiti. La gara prosegue sotto la falsa riga del terzo quarto, con l’equilibrio che viene scosso solo nel finale; Harrison ex Brindisi, firma il +6 a 2’ dalla fine per gli ospiti, la Dinamo perde lucidità e il cronometro diventa un alleato avversario, Sassari è costretta a forzare per chiudere il gap, ma gli ospiti controllano gli ultimi possessi senza grossi problemi. (Nicola Cascioni)

SASSARI: Bendzius, Treier, Burnell 14.

PROMETEY: Dowe, Kennedy 17, Harrison 16.

REGGIO E.-SARAGOZZA 76-67 Reggio Emilia supera Saragozza nella terza giornata di Fiba Europe Cup e si porta al secondo posto del girone D (2-1) guidato dall’Avtodor Saratov (3-0). La squadra di coach Caja mette così un mattone importante per il passaggio alla fase successiva, a cui accederanno la prima e la seconda di ogni raggruppamento. Nella serata europea vissuta alla Unipol Arena di Bologna brilla la stella di Diouf, il centro italo senegalese classe 2001 autore di una doppia doppia da 10 punti e 11 rimbalzi. Decisivo anche Hopkins (14 punti) che ha segnato i canestri della staffa nell’ultima frazione, dopo che la Unahotels era riuscita a non far segnare agli avversari nemmeno un canestro nei primi 6 minuti e 12 secondi del quarto periodo. Gli emiliani torneranno in campo domenica alle 12 contro la Vanoli Cremona e poi mercoledì prossimo alle 18, sempre in Fiba Europe Cup, contro gli israeliani dell’Hapoel Gilboa Galil. (Francesco Pioppi)

REGGIO EMILIA: Thompson 14, Hopkins 14, Strautins 14.

SARAGOZZA: Okoye 17, Waczynski 15, Hlinason 11.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Basket/Estero/27-10-2021/champions-europe-cup-sassari-ancora-ko-reggio-piazza-bis-4202100863263.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: