Bucchi lancia la sua Cantù: “Ci salveremo“

Bucchi lancia la sua Cantù: “Ci salveremo“

Passione e determinazione. Così, Piero Bucchi, nuovo allenatore della Pallacanestro Cantù, si è presentato alla stampa e ai tifosi oggi pomeriggio, al centro sportivo Toto Caimi di Vighizzolo. A fare gli onori di casa è stato il general manager Daniele Della Fiori, che ha spiegato i motivi della scelta. “Si apre una nuova pagina della nostra storia - ha esordito -. Ringrazio coach Pancotto con cui ho avuto un rapporto splendido umanamente e professionalmente. Nello sport, purtroppo, non sempre le cose vanno come erano state programmate. Il nostro compito, in questi casi, è prendere decisioni per il bene della società. Dispiace, ma bisogna guardare avanti. La situazione di classifica è difficile, ma possiamo ancora raggiungere il nostro obiettivo, che è la salvezza. Coach Bucchi, che non ha bisogno di presentazioni vista la grande carriera alle spalle, ci aiuterà a farlo”.

EFFETTO PIERO

—   La parola, poi, è passata al coach bolognese, che aveva iniziato la stagione alla guida della Virtus Roma, poi ritirata dal campionato a causa dei problemi societari. “Ho accolto con grande entusiasmo chiamata. Cantù è una squadra con grande tradizione. Mi piacciono le sfide e sono venuto volentieri per cercare di raggiungere l’obiettivo prefissato. Ho conosciuto i dirigenti, c’è grande voglia e determinazione. Mi rendo conto dell’importanza della sfida, ma mi metto al lavoro con passione, dando tutto me stesso. Ho trovato una squadra disponibile. Con il lavoro ce la faremo”. Poi ha aggiunto le prime indicazioni dal punto di vista tecnico. “Cercheremo di trovare il giusto equilibrio tra attacco e difesa. Abbiamo iniziato a lavorare sul secondo aspetto, ma bisogna migliorare in tutte le fasi, come collettivo. Intanto, domenica c’è già una partita importante. Mi aspetto una reazione a livello emotivo”. Non è mancato, in chiusura, il ricordo di Chicco Ravaglia: “E’ stato uno dei miei primi pensieri dopo la firma. L’ho allenato fin dal minibasket. Ci tengo a salutare la sua famiglia”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Basket/SerieA/27-01-2021/basket-serie-a-bucchi-assicura-cantu-ci-salveremo-400181519193.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: