Brindisi, terza perla di fila: ecco come si è arresa la Fortitudo

Brindisi, terza perla di fila: ecco come si è arresa la Fortitudo

BRINDISI-FORTITUDO BOLOGNA 105-93 Il match tra Happy Casa e Fortitudo non fa notizia solo per la terza vittoria consecutiva della formazione pugliese ottenuta con sette uomini in doppia cifra il 64% da 3 (16/24) e 105 punti realizzati. A tenere banco prima della palla a due è stato l’affollamento in infermeria per entrambe le squadre. All’assenza di Gaspardo fermato da una distorsione alla caviglia, Brindisi ha dovuto aggiungere un’ora prima di scendere in campo quella di Chappel risultato positivo al Covid. Sul fronte bolognese, ai consueti Fantinelli, Groselle e capitan Mancinelli, si sarebbe dovuta aggiungere anche quella di Gabriele Procida, fermato in settimana da un attacco influenzale, ma comunque presente nei 10 a referto.

LA GARA

—   Brindisi ci mette un po’ a carburare prima di venire fuori alla distanza con le giocate di Visconti e Redivo (5’,15-7). Poi, spinge ancora sull’acceleratore sino al +11 (25-14) con Adrian ispirato dalla linea dei tre punti. Dall’altra parte, Durham, al suo esordio con la maglia con la F, si danna per lasciare il segno nella partita. Un paio suoi canestri conditi da assist di buona fattura, permettono a Bologna di tornare in scia alla fine del primo quarto (28-24). C’è da registrare anche l’esordio di Wes Clark buttato nella mischia da Vitucci dopo un lungo periodo di stop per problemi muscolari. Nel secondo quarto, i padroni di casa tornano in campo ancora più determinati confezionando un parziale di 8-0 in virtù delle triple di Udom e Adrian, utili per consolidare il 10/12 dall’arco nei primi 17’ di gioco. La precisione dalla distanza permette a Brindisi di architettare una nuova fuga (18’, 51-37). Gli unici a farsi notare per gli ospiti sono Totè e Benzing: lottano senza risparmiarsi, predicando però nel deserto. La Kigili prova a cambiare l’inerzia al rientro dall’intervallo lungo (55-51) con Aradori salito in cattedra: è solo un timido tentativo spazzato via da Nik Perkins (in ombra per tutto il primo tempo) e dalla continuità di Visconti e Redivo dai 6,75 (26’, 72-60). La gara viaggia veloce con la Happy Casa in controllo seppur con qualche sbavatura mai sfruttata a dovere dai bolognesi. Al 34’ le due triple consecutive di Zanelli (89 -74) scavano nuovamente e definitivamente il solco lasciando poche speranze agli avversari che devono annotare anche il -18 (94-76) a 5’ dal termine. Brindisi: Zanelli 18, N. Perkins, J. Perkins 17 F.Bologna: Benzing 23, Aradori 18, Totè 16

Fonte: https://www.gazzetta.it/Basket/SerieA/15-10-2021/basket-lba-seriea-risultati-brindisi-fortitudo-4201849058754.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: