Bianchi, il post social del cestista scomparso: “Volevo sparire in silenzio“

Bianchi, il post social del cestista scomparso: “Volevo sparire in silenzio“

Sebastiano Bianchi è tornato, ed è tornato in tutti i sensi. In attesa, domani, di riprendere gli allenamenti con la sua squadra, il Legnano (Serie B), è apparso con una storia su Instagram dove spiega i motivi della sua fuga di una settimana fa, conclusasi nel migliore dei modi ma che ha mandato nel terrore il grande mondo della palla a spicchi, e non solo.

I MOTIVI

—   Sebastiano illustra i motivi del suo gesto, e probabilmente lo fa con la consapevolezza, a posteriori, di aver sbagliato. Ma soprattutto le sue sono parole di un ragazzo che ha bisogno ancora di aiuto per superare quella che lui stesso definisce “crisi”. “Chiedo scusa per il mio gesto e tutte le conseguenze che ha causato, l’intento non era quello di spaventare o creare panico e preoccupazione - si legge nella storia su Instagram -. Il mio scopo era l’opposto: da mesi ormai sono tornato a essere schiavo di pensieri negativi che credevo di aver lasciato alle spalle definitivamente, in un momento di profonda crisi non ho trovato via d’uscita se non quella di sparire, in silenzio, senza disturbare. Non sopportavo più che altri intravedessero questo enorme disagio in me e ne fossero appesantiti o che subissero la mia sofferenza. Ma non si può scappare da se stessi. Ringrazio chiunque abbia dedicato un pensiero o un messaggio a me e soprattutto alla mia famiglia; ho realizzato che ci sono tante persone disponibili ad aiutarmi e sostenermi, nonostante il modo eccessivo di essere e di vivere, ho lasciato qualcosa di buono in voi come voi in me. Vi assicuro che ho sentito questo bene e ne sono sinceramente grato”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/basket-italiano/15-11-2021/sebastiano-bianchi-motivi-scomparsa-4202406980513.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: