Basket, la rivolta dei club di serie A: “Con il 25% del pubblico il campionato è a rischio“

Basket, la rivolta dei club di serie A: “Con il 25% del pubblico il campionato è a rischio“

La quota del 25% per gli ingressi nei palasport previsti per la nuova stagione ha innescato un forte dissenso all’interno della Legabasket. Da strisciante e sotto traccia nei mesi della riapertura durante gli ultimi playoff, il malcontento dei club di Serie A per le decisioni restrittive del Consiglio dei Ministri è diventato il tema principale dell’Assemblea tenuta questo pomeriggio che ha introdotto anche le due neopromosse Napoli e Tortona nel consesso delle grandi.

IL COMUNICATO

—   Nessuna dichiarazione ufficiale, sull’argomento peraltro il presidente Gandini si è già più volte pubblicamente dichiarato, però stavolta il comunicato uscito dalla sede bolognese di via Aldo Moro è molto forte: “Le squadre di Serie A ritengono che, alle attuali condizioni, la partenza del nuovo campionato sia gravemente a rischio”. E potrebbe diventare ancora più forte se dovesse prendere quota l’idea di una serrata dei proprietari, il famoso lock out che la Nba ciclicamente propone nelle dispute contrattuali coi giocatori.

LA PROTESTA

—   Tra i club, sottovoce, il tam tam è partito ma per ora è bene non esporsi attendendo lumi e aiuti dal Consiglio Federale di giovedì. Il fatto che le richieste dei club di aprire i loro impianti senza alcuna limitazione alle persone che avranno completato l’iter vaccinale e a quelle già guarite dal Covid, con lettera inviata al Presidente del Consiglio Mario Draghi, al Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti e al Sottosegretario con delega allo Sport Valentina Vezzali, siano state disattese con la conferma della quota limite del 25% ha sortito come effetto iniziale quello di spingere i club a non aprire la campagna abbonamenti. Almeno questo è il primo orientamento, poi sull’avvio della stagione c’è un forte punto interrogativo. I club ne parlano anche se l’impegno delle coppe europee potrebbe non metterle tutte d’accordo. Mentre la strategia di trovare appoggio dalla Lega Calcio di A sembra l’ultimo tentativo della Legabasket, parte attiva del Comitato 4.0 che raccoglie anche Lega Volley di A e la Lega Calcio di C, di fare sentire ai piani alti la propria voce.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Basket/SerieA/27-07-2021/basket-rivolta-club-con-25percento-pubblico-campionato-rischio-4103093780241.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: