Anticipi Serie A: Milano, notte da capolista solitaria. La Fortitudo si batte ma va k.o.

Anticipi Serie A: Milano, notte da capolista solitaria. La Fortitudo si batte ma va k.o.

FORTITUDO-MILANO 75-86 Milano si gode una notte al comando passando al PalaDozza contro una Fortitudo mai doma. La decima vittoria consecutiva fra campionato ed Eurolega non è però una passeggiata nonostante i bolognesi siano privi di Gudmundsson, Groselle, Fantinelli e Mancinelli, dovendo poi rinunciare anche a Totè per infortunio a fine terzo quarto e a Richardson espulso a inizio quarto. Il talento e la profondità dell’Olimpia, che manda cinque uomini in doppia cifra guidati dai 16 punti di Rodriguez, fa la differenza nella ripresa. Il 5-0 iniziale era stato illusorio per l’Armani perché subito dopo la Fortitudo entra in partita con grande energia mentre gli ospiti buttano cinque palloni nei primi cinque minuti. Prima Procida, che sprigiona tutti i suoi mezzi atletici con una schiacciata in contropiede e una stoppata, poi Richardson e Totè spingono i bolognesi sul 28-21 a metà secondo quarto, con l’Olimpia molto lenta e molle sui due lati del campo. Riordinate un minimo le idee, con Rodriguez in cabina di regia al posto dello spaesato Grant, alla squadra di Messina bastano un paio di minuti ad alta intensità fisica per erodere il gap e andare all’intervallo sul +4 (35-39). Al rientro dalla pausa uno sprazzo di Richardson riporta momentaneamente avanti la Fortitudo (40-39), ma la marea milanese comincia a montare e di squadra l’Olimpia prende in mano la partita con i colpi di Rodriguez, Datome e Hall (43-54). Qualche fischiata indispettisce il PalaDozza, Martino ci prova con i quattro piccoli, ma quando Richardson viene espulso al 31’ per un tecnico successivo a un precedente antisportivo sembra finita (50-62). Con il cuore, però, la Fortitudo produce un 10-0 in due minuti con Aradori scatenato (tutti i suoi 18 punti negli ultimi 14’) che sbaglia però la tripla del sorpasso, mentre dall’arco sono freddissimi Rodriguez e Hall per l’allungo (62-75) definitivo a metà ultimo quarto. (Luca Aquino) FORTITUDO: Aradori 18, Richardson 12, Totè 11 MILANO: Rodriguez 16, Datome 14, Hall 13

Fonte: https://www.gazzetta.it/basket-italiano/23-10-2021/basket-serie-a-fortitudo-milano-75-86-4202030670797.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: