Alla Virtus il derby italiano in EuroCup: Venezia si arrende 90-84

Alla Virtus il derby italiano in EuroCup: Venezia si arrende 90-84

VIRTUS BOLOGNA-VENEZIA 90-84

—   La Virtus ritrova la sua casa, tornando alla Segafredo Arena, e la vittoria in coppa dopo due sconfitte di fila, prima dominando e poi soffrendo. Un successo che vale doppio nella sfida tutta italiana del girone B. Venezia s’inchina nel finale, dopo una lunga rimonta, al talento supremo di Teodosic, decisivo con 10/10 ai tiri liberi, e all’atletismo superiore di Hervey, un lungo completo. Non bastano alla Reyer la grande prova di Vitali e le fiammate di Watt e Daye per rimontare i parziali dei campioni d’Italia. Lo zero di Tonut alla fine penalizza la squadra di De Raffaele.

Bologna senza Belinelli, operato in giornata al gomito destro, sprinta lungo nel primo quarto con i voli di Cordinier che spingono i padroni di casa sul +10 (22-12) mentre Venezia, dopo un grande avvio di Vitali (8 punti dei primi 10 degli ospiti) spreca tanto soprattutto alla voce palle perse (5). Ma presto qualche passaggio a vuoto in regia della Virtus, con Teodosic lento a carbura e Mannion ancora indietro nella condizione, consentono alla Reyer il rientro nel secondo quarto con sorpasso di Watt sul 27-29 (break esterno di 9-0). Fino all’intervallo il punteggio fa l’elastico anche negli errori sulle due meta campo offensive. Le continue rotazioni alzano il ritmo ma sporcano molto il gioco. Storie tese tra Teodosic e Daye che commette un antisportivo sul play serbo che si sblocca in attacco infilando 4 tiri liberi nella stessa azione più una tripla che riportano avanti Bologna ancora in doppia cifra (42-32). Alla pausa è 45-37 per i bianconeri di coach Scariolo che all’improvviso deve rinunciare anche a Sampson e Mannion, usciti doloranti.

HERVEY DOMINA

—   Nella ripresa Weems firma colpisce da tre, poi Jaiteh si tuffa sul tavolo dei radiocronisti per salvare un pallone acclamato dai 4mila dell’Arena. Ancora una tripla del dominante Hervey che cavalca il nuovo break di 14-2. Venezia va sotto di 20 e sembra sull’orlo del k.o. tecnico. La reazione è di Vitali che riarma la mano da tre e con Daye e Watt combina il rientro sul 61-51. Ultimo quarto con la partita riaperta. Infatti Daye arriva a -3 (84-81), Sanders ruba e fallisce la tripla del pareggio invece Hervey non perdona da sotto e Teodosic chiude i conti alla sua maniera.

VIRTUS BOLOGNA: Hervey 26, Teodosic 22, Cordinier 13

VENEZIA: Vitali 26, Daye 15, Watt 13

Fonte: https://www.gazzetta.it/basket-italiano/16-11-2021/virtus-bologna-reyer-venezia-eurocup-90-84-hervey-teodosic-migliori-4202433993089.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: